Vai al contenuto

Preghiera di San Manuel González

Signore Gesù, al vedere tanti seminari e noviziati senza vocazioni,

e tanti paesi senza sacerdoti né apostoli, mosso il nostro cuore

dalla pena che strappò dal tuo quel doloroso lamento “la

messe è tanta e gli operai pochi”, obbedienti al tuo mandato di pregare

per questo, ti supplichiamo.

Perché non manchi chi conduca i bambini a te,

invia operai nella tua messe, Signore.

Perché vedano i ciechi d’animo, odano i sordi, resuscitino i

morti e si evangelizzino i poveri,

invia operai nella tua messe, Signore.

Perché gli oppressi dal diavolo siano liberati, i giusti siano gistificati

di più e i santi si santifichino di più,

invia operai nella tua messe, Signore.

Perché non smetta di esserci in ogni popolo chi dica ai suoi abitanti:

“Ecco qui vostra madre” mostrando la tua,

invia operai nella tua messe, Signore.

Perché tutti coloro che soffrono vengano e riposando sul tuo petto

incontrino la pace,

invia operai nella tua messe, Signore.

Perché in ogni luogo si offra a tuo Nome la limpida oblazione

dell’Ostia pura, santa e immacolata,

invia operai nella tua messe, Signore.

Perché quotidianamente si realizzi il tuo desiderio che i tuoi discepoli mangino

la tua Pasqua e la casa del tuo banchetto sia sempre piena,

invia operai nella tua messe, Signore.

Perché non rimanga un solo popolo senza Altare e senza sacerdote che

porti i suoi vicini a lui,

invia operai nella tua messe, Signore.

Perché il tuo nome sia santificato, venga a noi il tuo regno eucaristico

e per tutti gli uomini sulla terra si compia la tua volontà

come per gli angeli nel cielo,

invia operai nella tua messe, Signore.

V/ Signore, la messe è molta e gli operai assai pochi.

R/ Mandaci santi sacerdoti e religiosi, secondo il tuo cuore.

V/ Maria Immacolata, Mader e Regina dei consacrati a Dio.

R/ Di’ a tuo Figlio col la stessa efficacia delle nozze di Cana:

“I miei figli della Terra non hanno sacerdoti né religiosi”.