Vai al contenuto

Preghiera al Sacro Cuore di Gesù per i sacerdoti

Signore Gesù, Pastore Supremo del gregge,

ti preghiamo, per l’immenso amore e misericordia

del tuo Sacro Cuore,

di soddisfare tutte le necessità dei tuoi sacerdoti.

 

Ti chiediamo di riaccogliere nel Tuo Cuore

tutti quei sacerdoti che si sono allontanati dalla tua via,

di accendere di nuovo il desiderio di santità

nei cuori di quei sacerdoti

che sono caduti nella tiepidezza,

e di continuare a concedere ai tuoi sacerdoti ferventi 

il desiderio di una maggior santità.

 

Uniti al tuo Cuore e al Cuore di Maria,

ti chiediamo di intercedere presso il Padre celeste,

nell’unità dello Spirito Santo.

 

Amen

San Giovanni Paolo II: “Lasciate che la forza dello Spirito Santo operi in voi”

MESSAGGIO DEL PAPA GIOVANNI PAOLO II PER LA XVII GIORNATA MONDIALE DI PREGHIERA PER LE VOCAZIONI (1980)

Carissimi giovani, in questa occasione voglio rivolgervi un invito molto speciale: riflettete. Comprendete che vi parlo di cose molto importanti. Si tratta di consacrare la vita intera al servizio di Dio e della Chiesa. Si tratta di consacrarla con fede sicura, con convinzione matura, con decisione libera, con generosità infallibile e senza rimpianto. Le parole di Gesù “Io sarò con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo” assicurano la continuità di quel “voi”. Le chiamate del Signore ci saranno sempre e sempre incontreranno risposta da parte di persone disponibili. Anche voi dovete porvi in atteggiamento di ascolto. Dovete penetrare con il vostro pensiero, illuminato dalla fede, nella dimensione ultraterrena del disegno divino della salvezza universale. So che molte cose e fatti attuali di questo mondo vi turbano. Proprio per questo motivo vi invito a riflettere. Aprite il vostro cuore all’incontro gioioso con Cristo risorto. Lasciate che la forza dello Spirito Santo agisca in voi e vi ispiri le scelte giuste nella vostra vita. Chiedete consiglio. La Chiesa di Gesù deve continuare la sua missione nel mondo; lei ha bisogno di voi perché l’opera da realizzare è grande.  Nel parlarvi della vocazione e nell’invitarvi a seguire questa via, sono io l’umile e appassionato servitore di quell’amore che muoveva Cristo quando chiamava i discepoli a seguirlo.